fbpx

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Cliccando sul pulsante APPROVO, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Prenota il tuo taxi

da o verso gli aeroporti di Londra

Guida di Londra

Non è semplice stilare una guida di Londra in quanto dovremmo scrivere migliaia di pagine e più guide di Londra. Per questo, nell' attesa di avere una sezione dedicata alla guida di Londra su Londontransfers, rimandiamo ad altri nostri siti per ora più completi, come il blog www.londonita.com e gli altri anche se sempre in aggiornamento. ( www.londra.us e www.londonservice.net ) Cosa vedere a Londra!?! Non è semplice decidere cosa vedere a Londra, soprattutto se si può contare solo su pochi giorni di vacanza a disposizione.

Spesso gli itinerari su cose da vedere a Londra, sono quelli classici. I Soliti itinerari turistici che tutti seguono, quasi per forza.
E direi anche obbligatoriamente! Infatti come non inserire tra le cose da vedere a Londra, il British Museum, la National Gallery, Trafalgar Square, Piccadilly Circus, il Big Ben, Westminster, il Museo delle cere, Bukingham Palace, Il museo di Storia e di scienze, il Victoria and Albert Musem, il London Museum, la City, Portobello, Camden, i Parchi,....

Solo citando queste attrattive conosciute non bastano 5-6 giorni giorni per intravederne la bellezza e assaggiarne appena l' importanza storico-artistica che ciascuna di queste bellezza ha per l' umanità intera.

Centinaia sono i musei di Londra, più o meno conosciuti, che meritano tutta la nostra attenzione concentrata in uno spazio temporale sempre troppo piccolo.

Centinaia sono le bellezze artistiche che Londra ci propone, di vecchie e di nuove, sempre affascinanti da più punti di vista.
Centinaia sono i luoghi sconosciuti ai più, spesso nascosti e lontani dalle strade più frequentate, che possono rappresentare momenti di indimenticabile meraviglia.
Londra propone migliaia di cose da vedere.

Centinaia sono le bellezze artistiche che Londra ci propone, di vecchie e di nuove, sempre affascinanti da più punti di vista.
Centinaia sono i luoghi sconosciuti ai più, spesso nascosti e lontani dalle strade più frequentate, che possono rappresentare momenti di indimenticabile meraviglia.
Londra propone migliaia di cose da vedere.

Quì piano piano inseriremo cose da vedere a Londra, secondo il nostro giudizio, in modo sparso e disordinato, ma sempre con un occhio allo stupore che ciascuna di queste cose ha destato in noi ogni volta che le abbiamo visitate.

Se avete voglia di sentirvi dentro una favola piena di magia e di avventura, allora il posto ideale è sicuramente Londra. Infatti è proprio nella capitale d’Inghilterra che sono stati girati i film del famosissimo mago Harry Potter. Per iniziare con il tour magico, a circa 40 minuti da Londra, precisamente nella cittadina di Watford, nella contea dell’Hertfordshire, ci sono gli Studios della Warner Bros di Leavesden (di recente inaugurazione), diventati una delle attrazioni più visitate dell’Inghilterra.

La Londra di Harry Potter

Se avete voglia di sentirvi dentro una favola piena di magia e di avventura, allora il posto ideale è sicuramente Londra. Infatti è proprio nella capitale d’Inghilterra che sono stati girati i film del famosissimo mago Harry Potter. Per iniziare con il tour magico, a circa 40 minuti da Londra, precisamente nella cittadina di Watford, nella contea dell’Hertfordshire, ci sono gli Studios della Warner Bros di Leavesden (di recente inaugurazione), diventati una delle attrazioni più visitate dell’Inghilterra.

Gli Studios hanno dedicato un intero parco ad Harry Potter ed i suoi amici Ron ed Hermione, dove si possono ammirare tutti i set usati per le riprese dei film, insomma una specie di Disneyland dedicata ad Harry Potter. Qui in questo parco puoi scoprire un’infinità di luoghi dove Harry è stato, puoi scegliere se prendere un autobus a due piani, che ti porterà in tutte le destinazioni del parco, oppure camminare a piedi per soffermarti più a lungo nello studio di Albus Silente dove ci sono l’autentica spada di Grifondoro, i ritratti del preside della scuola ed il Cappello Parlante, nel dormitorio dei Grifondoro dove puoi vedere i letti di Harry, Ron e Hermione, nella grandissima sala comune, girare nei negozi della Diagon Alley dove tutti i maghetti acquistavano pozioni e bacchette magiche, esplorare la capanna di Hagrid ed inoltre puoi anche farti un giro sulla moto di Hagrid.

Puoi anche acquistare degli articoli originali appartenenti al magico mondo di Harry Potter. Per avere più informazioni per l’ingresso e la prenotazione della visita, devi rivolgerti all’indirizzo della: Warner Bros, Studio Tour Londra
Studio Tour Drive
Leavesden
WD257LR
Telefono: +44 (0) 845 084 0900
trafalgar square

Londra di Harry PotterFinito di visitare il parco, per continuare nel magico mondo del mago più famoso al mondo, devi andare nella centralissima Trafalgar Square di Londra, dove nel film, i mangiamorte iniziano un attacco terribile. Trafalgar è parte del cuore di Londra e punto di riferimento per i vari tour e percorsi cittadini. Da Trafalgar Square, dopo aver vistato la bellissima National Gallery e la vicina Galleria dei ritratti, potete muovervi a piedi a nord verso Piccadilly e le vie dello shopping, come Regent street, Savile Row, Canarby Street,... oppure a nord Ovest verso il pittoresco Covent Garden. A sud invece potete arrivare, sempre a piedi, nella zona di Westminster, Big Ben, e attraverso St James Park, a Buckingham Palace

Altro attacco con relativa distruzione del ponte lo ricordiamo sempre in "Harry Potter e il Principe Mezzosangue"; il ponte in oggetto è il famoso Millenium Bridge, chiaramente tuttora percorribile a piedi. Si tratta del primo ponte costruito a Londra dai tempi del Tower Bridge ( 1894). I materiali, come i tempi, cambiano. Il Millenium Bridge è infatti costruito in acciaio inossidabile ed è l' unico ponte di Londra riservato esclusivamente ai pedoni. E' frutto del lavoro congiunto degli architetti Anthny Caro , Norman Foster e dell' ing. Ove Arup. Inaugurato nel 2000, il ponte rimase chiuso per un altro paio d' anni perchè "oscillava"! Collega la zona di St Paul alla Tate Modern e quindi sicuramente ci passerete.

Se vuoi visitare la scuola di Hogwarts, devi sapere che esiste davvero; si tratta del Castello di Alnwich, ( risalente al 1096) situato nella zona nord della Gran Bretagna, dove vengono organizzati dei programmi di intrattenimento ai bambini ed anche agli adulti, riguardante il mondo di Harry Potter e non solo. Si tratta del secondo più grande castello inglese ancora abitato ed è tutt'ora residenza ufficiale dei Duchi di Northumberland. Quindi la sua storia è millenaria, e la sua bellezza è incomparabile.

Pensate che è possibile mangiare nell' ottimo ristorante, organizzare party e matrimonio a costi abbordabili. Quindi futuri sposi fans di Harry Potter, avete l' opportunità di festeggiare il giorno più bello della vostra vita nei luoghi della magia di Harry Potter. L’esterno del castello è stato usato per girare la prima scena di lezione di volo, tenuta dalla professoressa Madama Bumb. Altre riprese nelle sale e nei corridoi della scuola di magia, sono state girate nell’Università di Oxford, nella biblioteca Bodleian Library. Oxford dista appena 1 ora di treno da Londra e quindi val la pena farci un salto. Soprattutto per gli studenti in vacanza a Londra, un salto negli ambienti della prestigiosa università garantisce il pieno di voglia di studiare. Ritornerete a casa carichi!!! Nell’Abbazia di Lacock, nel Wiltshire in Inghilterra, sono state girate le scene in cui il professore Piton, svolge alla sua classe le lezioni, mentre le lezioni di Difesa contro le arti Oscure dal professore Raptor, sono state girate nella Warming Room. Per vedere il vero binario immaginario, dove parte l’Hogwarts Express per raggiungere Hogwarts, devi andare alla stazione londinese di King’s Cross St. Pancras, a Londra.

scuole Harry PotterSi tratta di una delle stazioni più antiche e importanti della città. ( da quì parte l' EuroStar per Parigi e a King's Cross sono collegate diverse stazioni ferroviarie e della metropolitana. Oggi, dopo gli importanti lavori di ristrutturazione della stazione, il binario 9 e 3/4 è stato spostato praticamente all' ingresso, risultando forse meno realistico rispetto a quello precedente che in effetti era posizionato tra i veri binari. Oggi, inoltre, è stato aperto un negozio dedicato a Harry Potter. Potrete trovare le divise dei ragazzi, le bacchette magiche, la sciarpa e tutto ciò che concerne Harry. Potrete inoltre farvi le foto con il carrello che entra nel muro!

Invece per la suggestiva stazione di Hogsmeade, devi andare alla stazione ferroviaria di Goathland, a circa 8 Km da Whitby. Il viadotto che si vede nei film, quanto i personaggi sono in viaggio sull’Hogwarts Express è il Viadotto di Glenfinnan, realizzato da 21 archi ed alto 30 metri. Questo viadotto si trova in Scozia, precisamente nella regione di Lochaber, nelle Highlands.

Puoi anche andare in giro nelle zone di Leadenhall Market, dove c’è l’entrata del Paiolo Magico e cioè il locale da dove si ha accesso a Diagon Alley, precisamente al 42 Bulls Head Passage. Stiamo parlando di uno dei più antichi mercati di Londra ( 1300 circa) dove negozi di frutta e verdura, carne, pesce, fiori e mille altre cose, rendono l' atmosfera dal sapore e dagli odori di una volta. Il mercato di Leadenthall si trova nel cuore della City, in Whittington Avenue/Leadenhall Street ( metro Bank o Monument). E' una attrattiva di Londra da non perdere, non solo per chi segue Harry Potter ma anche per chi ama l' età Vittoriana e l' architettura di quel periodo fatta di archi, ferro e vetrate.

Oxford libraryAltro luogo in cui potrete sentirvi dentro a un film di Harry Potter è lo zoo di Londra a nord di Regent’s Park. Quì è stata girata una delle scene principe di “Harry Potter e la Pietra Filosofale”. Il momento in cui Harry si trova a parlare col serpente. Lo zoo di Londra è stato fondato nel lontano 1826 ed è sempre stato amato dai turisti e dai londinesi.

I bambini apprezzano in modo particolare la zona nuova dello zoo ad essi dedicata " Animal Adventure" nella quale possono interagire direttamente con gli animali. Proprio come aveva fatto Harry Potter, inconsapevolmente, con il grande serpente. Si tratta di una attrattiva di Londra da non perdere, soprattutto per chi visita la città con i bambini. Altre scene dello stesso film sono state girate al ponte di Blackfriars.

Stazione Harry Potter

Invece le stupende e suggestive colline verdi di Hogwart, sono state girate sulle rive di Loch Shiel. La Gringott’s Bank, la banca gestita dai folletti, creature davvero poco amichevoli, i cui interni sono quelli della Exhibition Hall dell’Australia House a Strand. Situata a Diagon Valley è stata tutta inventata, esclusi gli interni che sono quelli originali dell’Exhibition Hall dell’Australia House, a Londra nella zona di Temple e Fleet street. Tutta la zona di Temple ( le Inn, corte di giustizia e le zone degli avvocati e giudici da secoli) si presta in modo particolare a un film magico come Harry Potter.

Se desiderate, infatti, fare un salto indietro nel tempo per riassaporare il "silenzio" quasi irreale ai nostri giorni, soprattutto in grandi città come Londra, dopo aver visitato la l' Australia House, entrate in uno degli archi di accesso alle INN, dove finisce lo Strand e incomincia Fleet Street. Sarete catapultati ancora una volta indietro nel tempo, in un' oasi dove tutto sembra essersi fermato a secoli fa.. E' come se qualcuno vi avesse tappato le orecchie e di colpo tutti i rumori e i suoni scomparissero improvvisamente. Molte parti di Londra riescono a regalare queste sensazioni ma probabilmente le Inn nella zona di Temple sono uniche e ineguagliabili. Tutta la zona sarebbe stata uno scenario eccellente per diversi capitoli della saga di Harry Potter come per altri film girati a Londra ( proprio alla chiesa dei Templari che quì si trova è stata girata una delle scene principali del " Codice da Vinci" ma questa è tutto un' altra storia. ( guarda un pò di film girati a Londra)

Invece le scene dove il Sig. Weasley e Harry usano la cabina telefonica, come ascensore, sono state girate nell’incrocio tra Great Scotland Yard e Place Scotland, a Londra. Ovviamente non troverete la cabina telefonica, perché faceva parte della scenografia. Se vuoi visitare la casa dei crudeli zii e cugini, di Harry Potter dove visse dopo la morte dei suoi genitori, fino all’età di dieci anni, la trovi all’indirizzo 12 Picket Post Close, nel Berkshire. Sulle rive del Tamigi e precisamente a Butles Wharf, sono state girate scene della saga “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”.

Insomma se hai in programma di andare in vacanza a Londra e sei appassionato di magia e della saga del mago Harry Potter, hai solo l’imbarazzo della scelta, su cosa andare a visitare come prima cosa. Ti abbiamo dato solo qualche consiglio per farti immaginare cosa potrebbe essere per te un viaggio nella Londra di Harry Potter. Se desideri avere la nostra assistenza e una guida preparata e appassionata di Harry come te, non devi far altro che chiederlo e come per magia..... Buona magia a tutti!

Portare il cane o il gatto a Londra non è mai stato facile e bisogna seguire le rigide regole.

Portare il cane o il gatto a Londra 

Un problema grosso che ci poniamo noi che abbiamo un cane o un gatto in famiglia, è come spostarsi con gli amici animali durante i nostri viaggi.

Chiaramente se si cane a londratratta di un viaggio di pochi giorni  il problema non sussiste, in quanto in qualche modo si sopporta la lontananza. ( qualche volta, come nel nostro caso non essendoci nessun volontario disposto a tenere Harry , dobbiamo far ricorso a un dog sitter o a una pensione per cani).

In altre circostanze il problema diventa un ostacolo piuttosto grande.
Noi per esempio, per questioni lavorative dobbiamo spostarci a Londra sempre più spesso e per periodi più lunghi. Quindi questo comporta organizzarsi anche in base  alle esigenze del nostro cane.

Come trasferirsi per esempio a Londra col cane o col gatto? Dalle prime informazioni che abbiamo preso non è così semplice. Sia per la burocrazia che c'è dietro, sia per questioni sanitarie e sia, non ultimo, per questioni economiche. Innanzitutto non è semplice trovare un' abitazione in affitto dove accettano animali ( ma questo, purtroppo è un problema che c'è anche in Italia).

Poi  abbiamo sentito dire che il trasporto di un cane di media-grossa taglia, può arrivare a costare  fino a 1500 euro! Comunque vediamo insieme di cercare di risolvere un problema che colpisce molti di noi. A Londra con cane e gatto!
Abbiamo scoperto che gli animali di piccola taglia, fino a 6 kg di peso, pagano un biglietto meno costoso, intorno a 200-300 euro.

Viaggiare con un animale domestico verso il Regno Unito

Se avete un amico quattro zampe (un cane, un gatto oppure un furetto) e siete in procinto di portarlo con voi nel Regno Unito sappiate che in questo paese sono in vigore una serie di norme precise che regolano la circolazione degli animali domestici provenienti dai Paesi dell’UE (e non).

Pertanto vi consigliamo di informarvi bene prima della partenza in modo da essere sicuri di avere tutta la documentazione necessaria riguardante l’animale con il quale viaggiate. Il governo britannico nel 2000 ha avviato un progetto pilota, cui hanno aderito altri paesi dell’Unione Europea, (noto come Pet Travel Scheme, PETS) secondo il quale un animale domestico, regolarmente vaccinato contro la rabbia e dotato di microchip di identificazione, può avere libero accesso in Gran Bretagna a patto che sia accompagnato dalla certificazione sanitaria che attesti: harry con la sua pecorella

  • La provenienza da uno dei paesi aderenti al progetto (l'Italia è tra questi)
  • L’identificazione dell’animale (cane, gatto o furetto) mediante un microchip
  • La vaccinazione contro la rabbia  ( 21 giorni dopo il vaccino)
  • Analisi del sangue recenti
  • Idoneo trattamento antiparassitario ( tra le 24 ore e le 120 ore da quando viene fatto)  Si tratta in pratica di una sorta di passaporto sanitario. Questa normativa consente di evitare che gli animali domestici siano posti in quarantena sei mesi prima di entrare nel Regno Unito e vale esclusivamente per gli animali che non sono destinati alla commercializzazione.  

Cosa fare prima di partire a Londra con il proprio animale

 

La prima cosa da fare in vista di un viaggio nel Regno Unito è far applicare il microchip (se non avete ancora provveduto) al vostro animale.  Il dispositivo cani a londradeve essere collocato prima o il giorno stesso in cui viene effettuata la vaccinazione antirabbica e prima anche delle analisi del sangue.

Se l’animale è adulto e già vaccinato ma privo di microchip, dovrà essere rivaccinato (con un siero inattivo) dopo che il dispositivo di identificazione è stato applicato. Il numero del microchip che individua l'animale dovrà essere riportato sulla documentazione sanitaria che lo accompagna.  Trenta giorni dopo la vaccinazione antirabbica è necessario sottoporre l’animale ad una analisi del sangue in modo da essere sicuri della efficacia della sua protezione.

Dato che in Italia i centri autorizzati ad effettuare questo tipo di accertamenti sono pochissimi (tre su tutto il territorio nazionale) vi consigliamo di informarvi presso il vostro veterinario sui tempi di attesa, in modo che non si creino ritardi per la vostra partenza. Sappiate che una volta effettuata questa procedura dovevano trascorrere almeno sei mesi prima che l'animale potesse accedere al Regno Unito per la prima volta.

A partire dal gennaio 2012 sono sifficienti 21 giorni dal  richiesto vaccino contro la rabbia. Ricordate però che i vaccini principali devono essere fatti con regolarità annuale, per non dover ripetere ogni volta tutta la procedura prima di poter viaggiare con il cane o con i vostri animali in genere.

Per tutto questo periodo l'animale non potrà comunque essere portato in paesi diversi da quelli che aderiscono al Pet Travel Scheme e prima dell’imbarco dovrete firmare una dichiarazione che lo attesti.  Una volta applicato il microchip ed aver praticato vaccinazione ed analisi del sangue dovete richiedere al Servizio Veterinario della ASL competente il certificato sanitario ufficiale che attesti l'idoneità del vostro animale ad essere trasportato nel Regno Unito. Maggiori informazioni sui Servizi veterinari delle ASL sono disponibili presso gli Assessorati Regionali alla Sanità.   

Il PETS prevede che poco prima della partenza cani e gatti vengano sottoposti a trattamento contro la tenia e le zecche. Il trattamento deve essere effettuato non meno di 24 e non oltre le 48 ore dal momento della partenza per il Regno Unito.

Il veterinario addetto dovrà rilasciare una certificazione che dovrete esibire al momento dei controlli, in fase di imbarco. Qualora il viaggio dall’Italia al Regno Unito sia via terra è probabile che dobbiate somministrare il trattamento antiparassitario in territorio francese. In questo caso per trovare un veterinario potete rivolgervi ad un qualunque municipio francese oppure all'Ambasciata britannica a Parigi  o semplicemente potete consultare le Pagine Gialle francesi. Ricordate che il trattamento antiparassitario dovrà essere ripetuto ad ogni ingresso nel Regno Unito.

A questo punto, una volta ottenute tutte le certificazioni necessarie per il primo ingresso, se i richiami delle vaccinazioni vengono effettuati con regolarità alla scadenza annuale, previo trattamento antiparassitario, potrete viaggiare in tutta tranquillità verso il Regno Unito con il vostro amico quattro zampe ogni volta che lo vorrete.  E’ importante ricordare che gli animali al seguito di viaggiatori possono accedere al Regno Unito esclusivamente attraverso le rotte e le compagnie di trasporto indicate dalle autorità inglesi, che riportiamo di seguito.

E’ vietato portare animali con aerei o imbarcazioni private.    Per maggiori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il PETS Helpline al seguente indirizzo web https://www.defra.gov.uk/animalh/quarantine/PETS/index.htm (solo in inglese). 

Per quanto riguarda i voli, innanzitutto, sognatevi di viaggiare col vostro cane o gatto per Londra con i classici voli lowcost come Ryanair o Easyjet.
( accettano solo i cani guida). Solitamente i viaggi con animali sono ammessi solo con le compagnie di bandierae anche con queste non sempre è semplice. ( anzi direi che è piuttosto complicato!) Ad esempio la British Airways  permette di viaggiare per Londra con cane o gatto in stiva.

Quì trovate alcune informazioni https://www.britishairways.com/it-it/information/special-assistance/travelling-with-pets Il problema è che nonostante sui siti di queste compagnie si legga che si può portare il cane, poi, in realtà, quando chiamiamo ci si sente rispondere che la stiva è piena e non c'è posto per il cane, che tutti i posti ad essi riservati sono al momento occupati da altri cani, che l' unica possibilità è spedire con Cargo il cane con costi superiori a 1000 euro ( senza sapere se si può viaggiare nello stesso volo!),..... Chiaramente per i cani da assistenza le regole sono diverse e qualche volta possono stare gratuitamente affianco al loro padrone.

Questo non toglie però  che ciò che si legge e ciò che realmente accade nel momento in cui si richiede un posto per il cane è completamente diverso. ( nel senso che spesso la realtà è molto più complicata!) viaggio col cane a londra C'è anche da dire che il discorso cambia in base alle dimensioni dei cani.  I cani di piccola taglia ( sotto i 6 kg) qualche volta vengono ammessi in cabina, nell' apposito trasportino) con un costo abbastanza accessibile. Alitalia per esempio ammette in cabina cani fino a 10 kg con prezzi che variano da 30 a 200 euro in base alla destinazione. I cani dai 10 kg fino a 75 km sono invece ospitati nella stiva con prezzi maggiorati.

Per i voli su Londra, così come per i voli con la British, è necessario contattare prima la DEFRA ( Department for Enviroment Food and Rural Affairs) in quanto è richiesta copia di tutta la documentazione via fax. Con la British il costo per l' amico cane è di 150 euro circa In caso di cani guida-assistenti ( che di solito viaggiano gratis, in cabina, anche se di grossa taglia), bisogna, come detto, avvisare prima contattando, nel caso di volo British, il 0269633602 Insomma, se riuscirete a portare il cane a Londra in aereo senza grossi problemi, consideratevi fortunati.  

Più semplice è invece arrivarci per altre vie: auto propria, attraverso la Francia e poi traghetto, treno ( escluso però l' eurostar che non ammette animali), e traghetto..... Oppure una via di mezzo: arrivare in aereo fino a Parigi e da quì noleggiare un' auto o prendere il treno ( i voli per altre destinazioni, infatti non hanno le stesse rigide regole dei voli per UK). Andando in macchina dovete considerare i tempi di percorrenza ( valutate un tempo minimo di 24 ore e massimo di 120 ore dai vaccini richiesti). Inoltre considerate che poi la macchina rimarrà con voi a Londra ( con annesse difficoltà del parcheggio e i costi se vivete al centro, oltre al fatto che poi dovrete fare la documentazione per poter "tenere la vostra auto italiana a Londra").    Via Aerea dall'Italia Milano Linate -> Londra Heathrow BMI British Midland - Tag Aviation  Roma Ciampino -> Londra Heathrow Tag Aviation    Via Mare dalla Spagna Santander -> Portsmouth - Brittany Ferries   Via Mare dalla Francia  Caen o ST. Malo -> Portsmouth Brittany Ferries  Calais - Dover Hoverspeed, P&O Stena e SeaFrance Cherbourg - Poole Brittany Ferries Cherbourg o Le Havre -> Portsmouth P&O Portsmouth Roscoff - Plymouth Brittany Ferries   Attraverso il Tunnel della Manica Calais (Coquelles) -> Folkstone (Cheriton) Eurotunnel Shuttle Service (no Eurostar)    Via Mare dal Belgio portare animali a londra   Ostenda -Dover Hoverspeed   Una volta arrivati in Inghilterra e in particolare a Londra, come abbiamo detto, difficile diventa la ricerca della casa dove sono ben accetti i cani. ( consiglio,
prima di portare il cane a Londra, di andarci voi e fare queste ricerche senza cane a seguito).

Questo è un sito dove ci sono diverse agenzie che ricercano proprietari che accettano animali in casa https://www.letswithpets.org.uk/find-a-pet-friendly-letting-agency/search?postcode=London&distance=20&js_off= Potreste cercare anche per conto vostro su giornali di annunci gratuiti come per esempio https://www.gumtree.com/   Per quanto riguarda il resto ( vita da cani a Londra), dobbiamo ammettere che Londra è una città fatta apposta per gli animali.
Basta andare in qualsiasi parco cittadino per vederne un gran numero di animali in libertà, accuditi e coccolati da tutti. ( e non mi riferisco solo agli scoiattoli o ai cigni, ma anche e soprattutto ai tanti cani di tutte le razze che giocano liberi nei parchi e nei giardini).

Quindi superati i problemi iniziali del viaggio e della ricerca della casa, sicuramente Londra sarà apprezzata anche dai vostri amici a quattro zampe. Pensate che ancora girano per Parchi camioncini che offrono cibo per soli cani ( un gran successo!) Speriamo che le parole sopra non via abbiano scoraggiato! Il sogno di tutti noi è vive in una città che amiamo e di riuscire a farlo insieme a tutto ciò che amiamo, cani e gatti compresi!

Fleet Street, la famosa via della stampa a Londra che collega lo Strand con la City

Chiesa Italiana a Londra, luogo di aggregazione della comunità di  italiani a Londra.

Con l' avvicinarsi del Santo Natale, sempre più persone mi chiedono consiglio su una Chiesa italiana a Londra, dove poter assistere alla messa di Natale in italiano. Per questo dedicheremo finalmente una apposita sezione del sito a St Peter's Italian Church, la più bella e famosa Chiesa Italiana a Londra.Chiesa italiana a londra

Ho la grazia di avere assistito più volte alla messa di Padre Carmelo, storico parroco di St Peter's e ogni volta è stata una emozione forte.Quest' anno ho avuto la fortuna di condividere le mie emozioni, oltre che con mia moglie Francesca, con Mauro, Monica ed Enrico e anche con amici che non vedevo da tempo. ( Andrea, Annalisa e i bambini).Ho provato quella sensazione che immagino sentano i tanti emigrati italiani che frequentano questa chiesa da generazioni. Incontrarsi a St. Peter è un pò come tornare a casa. Si assiste alla messa con tutta la famiglia.

Spesso arrivano in Chiesa i nonni con figli e nipoti, prima di riunirsi per il pranzo della domenica che noi italiani conoscevamo bene e che forse stiamo un pò perdendo. A St Peter sembra che il tempo si sia fermato a qualche decennio fa, quando la grande emigrazione italiana aveva ripreso.In questa zona ( Farringdon e Clerkenwell) gli Italiani arrivavano perchè qualche loro parente aveva già fatto la stessa strada qualche anno prima.

Si era protetti dalla comunità e non mancava di certo l' aiuto dei "compaesani". Tutto questo, insieme alle antiche tradizioni e abitudini tutte italiane, si è mantenuto in questa zona di Londra in cui da sempre la Chiesa italiana di St.Peter costituisce fulcro centrale e cuore incontrastato di tutta la comunità. 

Chiesa Italiana di San Peter a Londra

Vediamo un pò di Storia della Chiesa italiana: Nel 1845 San Vincenzo Pallotti, sacerdote romano, volle costruire una chiesa per gli immigrati italiani di Londra. Il progetto fu sviluppato dall' architetto Irlandese Sir John Miller-Bryson, il quale prese come modello la basilica di San Crisogono a Roma.
Costruì una chiesa forse un pò ridimensionata rispetto al progetto iniziale, ma ottenne comunque un ottimo risultato. La chiesa italiana di San Peter a Londra venne inaugurata 16 aprile 1863, col nome di " Chiesa di San Pietro per tutte le nazioni".
All' interno della Chiesa si trovano alcune opere d' arte interessanti.Per esempio sul lato sinistro della cappella di San Vincenzo Pallotti vi è un quadro importante, " La decapitazione di San Giovanni Battista" ( 1641) di Alessandro Turchi, detto l' Orbetto ( Verona 1578-1649). Bellissimo anche il quadro raffigurante la Vergine col  Bambino e quello della Vergine del Rosario.
Ci sono diversi mosaici interessanti, statue di santi particolarmente cari alla comunità italiana ( Sant' Antonio da Padova, Santa Franca, San Calogero,..) Un bellissimo organo, che fa parte di quello che era considerato il miglior organo del paese; costruito dal belga Annaesens nel 1886, danneggiato in tempo di guerra è stato ristrutturato negli anni 90 grazie al contributo della comunità italiana. 

Ancora, troviamo una bellissima statua della Madonna del Carmine fiancheggiata dai santi patroni d' Italia, San Francesco e Santa Caterina.

Altre Statue lignee sono quelle di Santa Rita, San Michele Arcangelo, Santa Lucia ,.... Processione della Madonna del Carmine LondraInsomma, tutti gli Italiani provenienti da diverse regioni d' Italia, hanno il Santo a cui rivolgere le loro preghiere.Ciò che più mi fa riflettere di San Peter è il rapporto che ha la chiesa con la sua comunità di fedeli.A Londra si è creato un qualcosa che forse non troviamo più nelle nostre parrocchie.La Chiesa viene vista per quello che dovrebbe essere: come Madre di tutti.Si è instaurato da subito un legame inscindibile dovuto al bisogno di protezione da parte dei tanti emigrati italiani, lontani dalla propria patria e spesso dalla proprie famiglie.

Una volta ho assistito a una messa in cui si celebravano le nozze d'oro di una copia italiana.C'erano i capifamiglia, padre e madre, con i propri figli, nipoti e figli dei nipoti.una famiglia matriarcale come quelle di una voltanei nostri paesi.Alcuni di questi, i più giovani, parlavano l' Italiano con un forte accento inglese.I più anziani parlavano un inglese con l' accento napoletano.Quelli che parlano Italiano lo fanno ancora con il loro dialetto molto marcato; a distanza di anni è come se non avessero mai lasciato l' Italia! Immaginate che una delle tradizioni più sentite dagli italiani a Londra, è la processione della Madonna del Carmine.

Il 16 luglio o la prima domenica utile dopo tale data, la statua della Madonna del Carmine viene portata in precessione per le vie del quartiere, tra bancarelle, fiori, addobbi e gente festante. E' una tradizione che ebbe inizio nel 1880 e dal 1896 tutti gli anni si è ripetuta con grande fede ed emozione per migliaia di italiani emigrati.Pensate che questa processione è stata la prima manifestazione pubblica di fede della Chiesa cattolica Romana, sin dai tempi della riforma di Enrico VIII.Dagli anni 1950 fanno parte della processione anche i carri decorati e i costumi delle nostre tradizioni Chiesa comunita italiana londraTutto come nella usanza popolare e religiosa di molti dei nostri paesi.

La devozione alla Madonna del Carmine richiama una folla immensa per le strade di Londra. Alla comunità italiana si uniscono tante persone di diverse nazionalità, ugualmente devote a Maria.Sono sensazioni uniche che si provano. Il tutto sembra essere amplificato, probabilmente perchè ci troviamo nel cuore di Londra, a pochi km dalla City,centro della finanza mondiale e dalle vie dello shopping miliardario.In una città con più alta concentrazione di ricchi al mondo, a San Peter si viene catapultati nell' Italia di altri tempi.

Un luogo in cui tradizioni, usanze e valori del passato sono rimasti intatti.Per questo a tutti coloro che mi chiedono in quale chiesa assistere alla messa in italiano a Londra, io consiglio la Chiesa italiana di San Peter.Nel periodo Natalizio poi, si prepara il presepe italiano, in stile napoletano, visitato da migliaia di londinesi.
Quindi se durante le feste di Natale vi trovate a Londra, non dimenticate di assistere alla Santa Messa. Non avete scuse. La messa di Natale a San Peter vi farà sentire a casa, vicini alle vostre famiglie e ai vostri cari.

I vantaggi di London Transfers

Taxi Londra

Ecco perchè siamo l'agenzia di taxi da e per gli aeroporti di Londra che vanta la migliore reputazione del web; tanti si sono affidati ai nostri servizi di taxi a Londra richiedendo poi  a noi anche tutto cio che concerneva la vacanza o la permanenza in città.

I nostri taxi a Londra

Trasferimenti Londra

Trasferimenti da e per Stansted, Gatwick, Luton e Heathrow; Abbiamo auto di primo livello (Mercedes Viano, Vito nuove e super accessoriate, Bmw, e ciò che di meglio c'è in circolazione) contattaci per qualsiasi informazione.  3471098290

Prenota taxi a Londra.

Assistenza italiana 24h

Assistenza Londra

Contattaci per telefono, sms, WhatsApp anche per essere richiamato! Ogni giorno per te SCONTI, REGALI, E TANTE SORPRESE da prendere al volo se scegli il nostro taxi a Londra. Chiamaci in qualsiasi momento
al   3471098290

Ricerca hotel e appartamento

hotelfind

Sempre più clienti si trovano in difficoltà nella ricerca dell' hotel o appartamento. Spesso ci capita di doverli accompagnare lontano dal centro, in zone scomode e mal servite dai mezzi pubblici.
Per evitare questo chiedeteci un aiuto nella ricerca dell' hotel centrale o del comodo appartamento, col miglior rapporto qualità prezzo. Se ne avete già individuato qualcuno possiamo dirvi se va bene o meno. Se non avete idea di quale alloggio scegliere saremo ben lieti di aiutarvi. Possiamo farvi risparmiare un bel po di soldi!
E' sufficiente mandarci una email indicando le vostre esigenze. Vedi qui
ricerca hotel e ricerca appartamento.